Loading...
Escursioni e percorsi per gli amanti del nordic walking in un territorio incontaminato di ineguagliabile bellezza.

Escursione di Trekking da Saltarà a Conca Abalta (15Km)

L’Agnata invita gli amanti del trekking a percorrere questo incantevole itinerario alla scoperta del fascino dell’entroterra della Gallura, nel profondo nord dell’isola. Una lunga escursione di quindici chilometri tra stazzi e muretti a secco, nei luoghi che tanto amò Giuseppe Garibaldi. Da Saltàra, attraverso la contigua Sarra Pauloni, passava infatti l’antica strada oggi ormai scomparsa immersa com’è nella folta macchia, che collegava Santa Teresa con Luogosanto e Aglientu. Per quella strada nel dicembre 1855 arrivò a cavallo Giuseppe Garibaldi, accompagnato a Saltara dal conte Pes (intendente generale della Sardegna) e dai fratelli maddalenini Francesco e Pietro Susini, che lo portavano a conoscere i dintorni selvaggi di Capo Testa, nel territorio di Santa Teresa.

Durante una battuta di caccia il Generale rimase colpito dalla bellezza di alcuni terreni e decise su due piedi di comprarli. Ne trattò il prezzo col proprietario, il pastore Pietro Pilosu, il quale però non volle cederli. Qualche giorno dopo, saputo che il suo interlocutore era Garibaldi, ne fu tanto amareggiato che disse ai Susini di essere pronto non a venderli, ma a regalarli. Tuttavia ormai l’interesse per Capo Testa era sfumato.

Oggi in questi storici luoghi la selva regna sovrana, e per attraversare in trekking questo aspro territorio bisogna far tesoro di qualche traccia di bestiame e dei segni dei decespugliatori degli allevatori, decisi a riconquistare i pascoli.

MAGGIORI INFORMAZIONI